F.I.T.A. Comitato Regionale per il Friuli Venezia Giulia - A.P.S.
F.I.T.A. Comitato Regionale per il Friuli Venezia Giulia - A.P.S.

COMPAGNIA 'NDESCENZE

Udine

 

Associazione Espressione Est

CONTATTI:

Responsabile: Arianna Romano

Sede: Viale San Daniele 82, 33100 Udine

Telefono: 347 8737763 (qualsiasi orario)

Email: aryadnerom@gmail.com

Web: http://www.ndescenze.altervista.org/

www.espressione-est.com

Facebook: Compagnia Teatrale Ndescenze

Espressione Est - Circolo di Studi artistici e Sociali

 

 

PRESENTAZIONE DELLA COMPAGNIA

La Compagnia Teatrale Ndescenze di Udine, giunta ormai al diciottesimo anno di attività, è sempre aperta a nuovi partecipanti a ottobre, ad ogni inizio corso per il consueto laboratorio di teorie e tecniche teatrali.

Nell'autunno del 1998 nasce un gruppo teatrale autogestito che si caratterizza per la ricerca di testi sempre diversi, appartenenti a differenti generi, sia per approfondire la conoscenza dell’arte del teatro che per sperimentarne le modalità di approccio. La compagnia dal 2001 è supportata dal Dopolavoro Ferroviario di Udine e fa dunque parte dei gruppi culturali sotto l'ala di questa associazione, inoltre dal 2005 è ospitata presso la sede del Circolo Arci Nuovi Orizzonti dei Rizzi, e quindi collabora alle attività ricreative di tale circolo.

Il lavoro propedeutico alla teatralità è fondamentale per chi recita per la prima volta ma serve principalmente per formare un gruppo affiatato. Il collegamento con il training permette di ideare soluzioni sceniche e costruire i personaggi.

Dal 2014 nel gruppo si è creata una compagnia stabile per i partecipanti di vecchia data o che intendono proseguire nello studio e nella ricerca teatrale in maniera più approfondita, mentre lo storico gruppo base è sempre aperto a nuovi partecipanti.

Il gruppo partecipa da anni alle rassegne organizzate dal Comune di Udine per Udinestate e altre occasioni (Teatro d'Autunno, Teatro di Primavera...)

 

Peculiarità del nostro gruppo teatrale è la pratica dell'improvvisazione comica con le serate chiamate:

IMPROTEATRO - lo spettacolo creato in diretta che riprende le tecniche di improvvisazione teatrale e consiste in serate di “animazione” sia in locali che in teatri, nelle quali - tramite domande al pubblico presente - vengono costruite scene recitate ideate dagli attori sulla base degli spunti dati dgli spettatori, applicando una tecnica teatrale proveniente dal Canada e sperimentata già in Italia da alcuni anni...quindi l'improvvisazione è garantita!

L'improvvisazione è un approccio al teatro che si pone come fine quello di realizzare delle scene partendo da una struttura di massima sulla quale gli attori costruiscono gli scambi di battute.

La tecnica dell’improvvisazione non viene proposta solo come strumento teatrale ma principalmente come gioco: infatti la serata è una vera e propria gara di improvvisazione tra due squadre per aggiudicarsi il favore del pubblico.

I giocatori-attori imparano a creare scene improvvisate infatti le gare di improvvisazione nascono

dall'attore e dall'unico spunto datogli: un tema (titolo) ed una categoria (alla maniera di…) e il pubblico

assiste “in diretta” alla nascita dell'evento tramite l'immediata rappresentazione delle idee.

La tecnica dell'improvvisazione a teatro parte da specifici giochi-esercizi da fare nel gruppo, utili ed

essenziali per risvegliare e sviluppare le capacità creative degli attori: le associazioni di idee, l'ascolto delle proprie sensazioni, il "mettersi in gioco" e la fantasia, troppo spesso assopita.

 

In cartellone:

 

DOUBLE TWIN SISTERS - una commedia di equivoci

Lo spettacolo è una rivisitazione di commedie che trattano dei gemelli e della loro identità scambiata, una delle possibili varianti del tema del doppio, dove le vittime di uno scambio di persona creano equivoci e il divertimento del pubblico. La comicità della trama verte sulle disavventure di un uomo che, alla ricerca di un suo fratello gemello da tempo lontano, si trova ad essere coinvolto in una serie di equivoci e scambiato per il fratello perfino da sua moglie e dall’amante. Nello spettacolo originale da cui è tratta la commedia, si aggiunge allo scambio fra i due fratelli un’altra confusione di persone, con l'inserimento di due servi, fratelli anch’essi gemelli. Il ritrovarsi dei gemelli darà vita ad una divertente farsa, che si concluderà felicemente col ricongiungimento della famiglia.

Questa divertente commedia degli equivoci, rivisitata per l'occasione e declinata al femminile, ambienta la vicenda in una società del futuro dove le protagoniste sono tutte donne d'affari.

 

D-WINE STARS - il tempo di un provino

C'erano una volta le divinità pagane e le religioni politeiste...oggi invece il divismo è rappresentato dallo star system e da coloro che sono diventati davvero l'oppio dei popoli. L'unica preoccupazione della società sembra essere la corsa contro il tempo e il risparmio dello stesso...per farne poi che cosa non si sa...  Un'allegra combriccola di “personaggi famosi” si riunisce nel luogo culto dell'Italia dello spettacolo degli anni Settanta, decisi anch'essi a sfondare nel mondo effimero e luccicante del jet set.

Ma dal loro passato giunge una minaccia ad ingannarli, però col nobile fine di restituire all'umanità il gusto di guardare le stelle, quelle vere. I giocatori-attori imparano a creare scene improvvisate infatti le gare di improvvisazione nascono dall'attore e dall'unico spunto datogli: un tema (titolo) ed una categoria (alla maniera di…) e il pubblico assiste “in diretta” alla nascita dell'evento tramite l'immediata rappresentazione delle idee.

La tecnica dell'improvvisazione a teatro parte da specifici giochi-esercizi da fare nel gruppo, utili ed essenziali per risvegliare e sviluppare le capacità creative degli attori: le associazioni di idee, l'ascolto delle proprie sensazioni, il "mettersi in gioco" e la fantasia, troppo spesso assopita.

 

“Deja Vu - mi ricorda qualcosa...”

commedia brillante in atto unico in italiano, durata 90 minuti, produzione 2020

 

I Monty Python sono stati gli “Aldo, Giovanni e Giacomo” dell’Inghilterra anni ’70.

Questo spettacolo è un insieme di sketches del sestetto comico, autore ed interprete di un programma televisivo andato in onda sulla BBC per 45 episodi tra il 1969 e il 1974 e da due dei loro film più conosciuti. Il loro umorismo è diventato leggendario, alcune citazioni si protraggono ancora oggi.

Il copione deriva dalla traduzione e adattamento teatrale dei filmati originali: qui il testo è solo un pretesto per lavorare sulla forza comica che scaturisce non solo dalle battute ma dalla caratterizzazione degli attori e dalla loro reazione alle situazioni createsi. L’incontro assurdo tra situazioni stereotipate e la caratterizzazione dei personaggi rende indispensabile un approfondito lavoro sia sui singoli personaggi che sulle dinamiche delle scene di gruppo.

I Monty Python si caratterizzano per la continua ricerca ed elusione delle regole non necessarie alla comicità, come ad esempio la battuta finale, e in questo rientrano nella tendenza che accomuna tutte le arti nel ‘900.

I testi sono stati selezionati in base alla fattibilità teatrale quindi lavorando sull’adattamento di effetti ed ambienti cinematografici.

 

“Il Piçul Frankenstein” Film-Spettacolo In Friulano

commedia brillante in due atti, in friulano, durata 105 minuti, produzione 2019

 

Nel 2004 nasceva il primo doppiaggio integrale in friulano di Frankenstein Junior.

Il lavoro aveva coinvolto molte persone provenienti da varie associazioni e realtà della regione, ognuno ha portato il suo contributo: la traduzione è stata fatta a molte mani, ogni persona era in grado, all’occorrenza, di fornire al lavoro un diverso punto di vista da confrontare costruttivamente con quelli degli altri al fine di ottenere la soluzione migliore possibile per ogni scelta.

La traduzione doveva tenere ovviamente conto del labiale del film, quindi il prezioso contributo di tutti ci ha permesso di scovare i sinonimi delle parole da usare che si adattassero alla recitazione degli attori.

Inoltre abbiamo voluto mantenere l’idea del viaggio che il protagonista compie e della diversità dei personaggi che incontra, utilizzando le differenze che caratterizzano le diverse parlate del friulano in Regione e convocando attori, ma anche “doppiatori occasionali” scelti proprio per la loro provenienza: Carnia, bassa friulana, Friuli centrale…

Non una semplice traduzione, ma una trasposizione del film nella realtà friulana: espressioni locali, musica tradizionale, località conosciute, personaggi e cibi tipici, senza dimenticare l'antica rivalità con Trieste.

Nel 2019 abbiamo realizzato uno spettacolo multimediale in friulano dove gli attori interagiscono anche con le scene del film doppiato, quindi si vedranno sia le scene di uno spettacolo teatrale sia il doppiaggio del film. La prima va in scena il 1 dicembre 2019 a Udine ed è possibile fin da ora prenotare repliche in tutto il Friuli a partire da dicembre.

Lo spettacolo prevede un allestimento tecnico adattabile a tutti gli spazi ed è autonomo dal punto di vista della videoproiezione.

 

politicamenteScorretto - un'onesta famiglia nel mondo del jet-set

commedia brillante in due atti, in italiano, durata 95 minuti, produzione 2019

 

La storia si svolge ai giorni nostri in una tranquilla giornata di ferie nella casa di un imprenditore friulano che - per assecondare il sogno della cognata di sfondare nel mondo dello spettacolo - è costretto dalla moglie a fingersi il domestico di famiglia ed a coinvolgere parenti e condomini ad uno scambio di ruoli senza fine, affinché gli influenti politici che la cognata ha invitato a casa credano alla sua condizione di star già avviata. Di questa situazione sono del tutto ignari i genitori delle due sorelle, invitati a pranzo come in un normale giorno di festa in famiglia nonché la vicina di casa dell'imprenditore ed il custode del palazzo che, loro malgrado, dovranno dare una mano nell'impresa. Ma ad un certo punto qualcosa si complica e, per colpa della moglie del portiere che lavora come giornalista per una rivista di gossip, l’industriale finisce sulla prima pagina dei giornali, invischiato in un affare di stato…

Il gruppo ha lavorato su un metodo teatrale di analisi sul personaggio e sull'attore per sperimentarne le potenzialità applicate alla vicenda narrata.

Il nostro indirizzo

F.I.T.A. Friuli Venezia Giulia
Via Guglielmo Marconi 24
33083 Chions

Tel. +39 333 4728448

Visite al Sito

Nuovo progetto

Siamo lieti di presentarvi un nuovo progetto culturale.

Il nostro nuovo sito web

Vi invitiamo a visitare il nostro sito.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© F.I.T.A. Friuli Venezia Giulia Via Guglielmo Marconi 24 33083 Chions Partita IVA: