F.I.T.A. Comitato Regionale per il Friuli Venezia Giulia - A.P.S.
F.I.T.A. Comitato Regionale per il Friuli Venezia Giulia - A.P.S.

LIS ANFORIS - APS

Compagnia Teatrale

Sevegliano di Bagnaria Arsa(UD)

 

CONTATTI:

Giacomo Vidulich

Cell.342-6345348

Via Vittorio Veneto

33050 BAGNARIA ARSA

info@lisanforis.com

www.lisanforis.com

 

Nell’anno 1975 un gruppo di giovani ha ricostituito la Compagnia Teatrale di Sevegliano che dopo più di 10 anni di attività, nel giugno del 1987 si è costituita legalmente ed ha preso il nome Lis Anforis. Da allora sono stati rappresentati circa una cinquantina di lavori prevalentemente in lingua friulana e brillanti, commedie di autori friulani, Pellarini, Michelutti, Marioni, Gioitti del Monaco, De Luisa, Smaniotto, Cjanton; negli anni 90 ci siamo cimentati con Goldoni, Jonescu, Disette avvalendoci della regia di Tullio Svettini. Dalla metà degli anni ‘90 un nostro attore, Renato Sclauzero, si è riscoperto autore e da allora per lo più presentiamo pezzi scritti da lui. Nel 2001 abbiamo messo in scena un musical (non il primo) con una cinquantina tra attori e ballerini e di seguito delle rappresentazioni sacre natalizie e pasquali. Nel 2004 abbiamo preparato un lavoro molto complesso, avvalendoci della regia di Francesco Accomando, che ci è servita come crescita a livello di recitazione, che abbiamo cercato di migliorare ulteriormente con un laboratorio tenuto da Luca Zalateu. Negli ultimi anni abbiamo preferito rappresentare sempre teatri brillanti. Nel 2012 al concorso di teatro comico a Rivignano abbiamo vinto il primo premio come gradimento del pubblico dopo esserci classificati secondi in una precedente edizione. Sempre nel 2012 abbiamo festeggiato i 25 anni di attività certificata con tanti amici che hanno voluto essere con noi. Da qualche anno organizziamo con successo una rassegna estiva con serate in luoghi diversi e caratteristici nel paese.

 

Gli spettacoli che  proponiamo...

 

A Peste fame et bello…Libera nos Domine

Scritto da Renato Sclauzero

Regia di Renato Sclauzero e Loris Narduzzi - Tre atti in friulano e italiano           

E’ la storia del sig. Santuzzo di origini meridionali, ma trapiantato  in Friuli. Un uomo superstizioso fino al paradosso; costringe i suoi famigliari e non solo a strettissime misure precauzionali “igienico sanitariae“ per un caso di colera registrato a Napoli. Da questo spunto,  situazioni più o meno esilaranti , equivoci fino alla fine, con relativi fiori d’arancio.

 

Peneche… al lari che nissun lu beche  

Scritto da Renato Sclauzero  Regia di Loris Narduzzi – Due atti unici in friulano   2015    

PENECHE… una banca è stata rapinata…due ladri da strapazzo finiscono in un posto imprevisto dove ne combinano di tutti i colori andandosene con le pive nel sacco. Ma …e la refurtiva della banca? Della serie “ mai dire mai “

«Miôr i totui che no i titui»

Scritto da Renato Sclauzero – regia di Loris Narduzzi.

Due atti in friulano

Il protagonista facchino in stazione, è oppresso dalla moglie che era rimasta vedova di un suo amico. Matrimonio sbagliato!!! È vittima designata anche della cognata e della figliastra. Tre donne, smaniose di elevazione sociale, scatenate contro un povero uomo. Ma riuscirà il protagonista a ribellarsi e sottomettere le tigri? Buon divertimento.

 

«Twist»

Scritto da Clive Exton – regia di Loris Narduzzi

Due atti in italiano

Davvero pensate che sia la classica storia in cui lui, titolare dell’azienda, abbia una tresca con lei, la sua segretaria, che incontra regolarmente nella sua villa di campagna all’insaputa della moglie?
Davvero credete che poi la moglie lo pedinerà di nascosto e lo coglierà in fragrante con l’amante, ma l’amore vince su tutto e faranno la pace?

Ebbene la risposta è no! … è molto, molto più complicato ed intricato di quanto sembri! … vedere per credere!

 

«Difiet di nature si parte in sepolture»

Scritto da Camillo Vittici – regia di Loris Narduzzi

Due atti in friulano

È una commedia allegra e spassosa, dove il povero Piero, passato a miglior vita, lascia una vedova e due figlie. Una famiglia sgangherata, che tra vizi e virtù cerca di sopravvivere con un pensiero fisso: scoprire dove sono finiti i soldi della vincita al lotto fatta da Piero quando era ancora in vita.

Tanti intrecci, colpi di scena tutti da scoprire, che si susseguono senza sosta e che fanno divertire gli spettatori.

 

«Cusì o podin visasi di ridi»

Di autori vari – regia Loris Narduzzi

7 quadri in friulano - triestino

Questo ultimo spettacolo è proponibile anche con le restrizioni per il contenimento dell’epidemia.

 

 

 

Il nostro indirizzo

F.I.T.A. Friuli Venezia Giulia
Via Guglielmo Marconi 24
33083 Chions

Tel. +39 333 4728448

Visite al Sito

Nuovo progetto

Siamo lieti di presentarvi un nuovo progetto culturale.

Il nostro nuovo sito web

Vi invitiamo a visitare il nostro sito.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© F.I.T.A. Friuli Venezia Giulia Via Guglielmo Marconi 24 33083 Chions Partita IVA: