F.I.T.A. Comitato Regionale per il Friuli Venezia Giulia
F.I.T.A. Comitato Regionale per il Friuli Venezia Giulia

 

 

 

 

 

 

EX ALLIEVI DEL TOTI

 

Compagnia Teatrale

 

Trieste (TS)

 

CONTATTI:

 

info@teatroarmonia.it

 

ROBERTO TRAMONTINI

Cell. 333.5068634

ciandarens74@libero.it

 

sede: Via Baiamonti, 12  c/o L’ARMONIA

 

34145 TRIESTE (TS)

 

http://www.teatroarmonia.it

 
 

EX ALLIEVI DEL TOTI

 

La Compagnia EX ALLIEVI DEL TOTI inizia la propria attività nei primi anni ’70 nell’ambito istituzionale dei Ricreatori Comunali. I primi allestimenti appartengono al genere della commedia musicale, ma più avanti l'attività s'indirizza soprattutto verso la prosa con spettacoli legati alla Storia e alle tradizioni triestine. Spiccano  in questa fase i testi scritti e diretti dal duo Bruno Cappelletti e Ruggero Paghi che segnano la ripresa del Teatro amatoriale in dialetto triestino, assente nel Ventennio fascista e lento a rimettersi in marcia nel dopoguerra. Oltre ai lavori in dialetto triestino, negli anni sono andati in scena testi goldoniani, di Gallina, Selvatico e Terron, ma un merito straordinario è stato acquisito dalla Compagnia nell'organizzare, nei primi anni '80, gli incontri tra le compagnie del Teatro in dialetto triestino che hanno fatto poi nascere L'ARMONIA.

 

Gli spettacoli che proponiamo.......

 

 “Grandi risate, anche se con fondo amaro e raggelante finale.” Così recensiva il milanese “Corriere d’informazione” ad una delle prime uscite de “Il Senatore Fox” di Luigi Lunari, nel lontano 1981.

Risate, amarezza e brivido finale: quattro parole che sintetizzano con precisione il contenuto del testo che gli Ex Allievi del Toti presentano nella versione dialettale di Bruno Cappelletti, con titolo “Il Senatore Volpe”. Gli intrallazzi dell’aspirante Senatore Vittorio Emanuele Volpe e dei suoi accoliti si intrecciano con la vicenda noir degli amori della figlia Maria Vittoria e di Giacomo Colombo stimato segretario dell’uomo politico, fino ad un imprevedibile “colpo di scena” finale conclusivo. Si ride molto e molto si riflette per quanto succede nella rispettabile famiglia Volpe, non sempre al di sopra di ogni sospetto. E soprattutto fa riflettere il velo di cinismo che aleggia sul rapporto sentimentale dei due giovani. La commedia di Luigi Lunari ha avuto innumerevoli traduzioni (inglese, francese, tedesco, estone, perfino giapponese) sempre e ovunque accolta da positivi commenti di pubblico e critica.

 

 

ZIO CIANO (El Re de Sidney)”

a “Il Re di New York” di Biagio Izzo e Bruno Tabacchini
adattamento in dialetto triestino di Walter Bertocchi,

regia di Paolo Dalfovo e Roberto Tramontini

Per questa Stagione gli “Ex Allievi del Toti” si sono fatti attrarre dal teatro comico contemporaneo e hanno avuto il permesso da Biagio Izzo e Bruno Tabacchini, autori de "Il re di New York", per mettere in scena questa divertente commedia, ovviamente in triestino e ambientata invece che in America in Australia, dove negli anni ’50 e ‘60 tanti e tanti triestini sono andati in cerca di lavoro.

“'Sta qua però no xe la storia de do poveri triestini che parti per l'Australia in zerca de lavor co' la valisa de carton, ma l'aventura de do fradei Gabriela e Bruno, che va ne la tera dei canguri, per goderse el fruto de una bula eredità: el bar de la 'bonanima' de zio Ciano. Gnanche no i se imagina coss' che i troverà drio quel bancon... afari e malafari, gangster, escort, sorpresone, polizia e, perfinir, un boto che quei de l'ultimo de l'ano pol 'ndarse sconder! “

Si ringrazia Bruno Cappelletti per la collaborazione artistica.

 

IL SENATORE VOLPE

di Luigi Lunari

versione in due atti in dialetto triestino e regia di Bruno Cappelletti

versione in due atti in dialetto triestino e regia di Bruno Cappelletti

 
 

Per questa Stagione gli “Ex Allievi del Toti” si sono fatti attrarre dal teatro comico contemporaneo e hanno avuto il permesso da Biagio Izzo e Bruno Tabacchini, autori de "Il re di New York", per mettere in scena questa divertente commedia, ovviamente in triestino e ambientata invece che in America in Australia, dove negli anni ’50 e ‘60 tanti e tanti triestini sono andati in cerca di lavoro.

“'Sta qua però no xe la storia de do poveri triestini che parti per l'Australia in zerca de lavor co' la valisa de carton, ma l'aventura de do fradei Gabriela e Bruno, che va ne la tera dei canguri, per goderse el fruto de una bula eredità: el bar de la 'bonanima' de zio Ciano. Gnanche no i se imagina coss' che i troverà drio quel bancon... afari e malafari, gangster, escort, sorpresone, polizia e, perfinir, un boto che quei de l'ultimo de l'ano pol 'ndarse sconder! “

Si ringrazia Bruno Cappelletti per la collaborazione artistica.

 

 

 

Il nostro indirizzo

F.I.T.A. Friuli Venezia Giulia
Via Guglielmo Marconi 24
33083 Chions

Tel. +39 333 4728448

Visite al Sito

Nuovo progetto

Siamo lieti di presentarvi un nuovo progetto culturale.

Il nostro nuovo sito web

Vi invitiamo a visitare il nostro sito.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© F.I.T.A. Friuli Venezia Giulia Via Guglielmo Marconi 24 33083 Chions Partita IVA: