F.I.T.A. Comitato Regionale per il Friuli Venezia Giulia
F.I.T.A. Comitato Regionale per il Friuli Venezia Giulia

Teatrobàndus

Associazione Culturale

                

Fondazione: 2005                          

Via S. Francesco 27

34100 Trieste

Referente: Julian Sgherla

040395649

3200480294

www.teatrobandus.com

teatrobandus@libero.it

julianju83@yahoo.it

 

 
   

 

Il Teatrobàndus è formato da Isaura Argese, Riccardo Beltrame, Julian Sgherla e Giustina Testa. Il repertorio ha visto, in questi anni, soprattutto spettacoli comici ma non solo: l’ultimo è Povera signora!. Nuovo è anche lo spettacolo Anime inquiete a Trieste, sulle figure di Slataper, Stuparich e Elody Oblath prima e durante la Prima Guerra Mondiale. Il Teatrobàndus propone anche spettacoli per bambini e famiglie: Il brutto anatroccolo, La principessa sul pisello, Le mille e una notte, L’allestimento teatrale, Dove ti butto? e Parole all’amo. Dal 2007 la compagnia realizza laboratori teatrali per ragazzi, adulti e insegnanti.

 

Gli spettacoli che proponiamo.......

 

Povera signora!

Testo e regia di Giorgio Amodeo -1h e 20 minuti- commedia brillante

 

Lo spettacolo è una spumeggiante commedia da Georges Feydeau: la vicenda è ambientata nel 1958 l’anno in cui in Italia avveniva la chiusura delle case di tolleranza. I personaggi si trovano alle prese con la notizia della presunta dipartita dell’anziana madre. Nella storia però a morire, alla fine, più che una suocera petulante, sarà un epoca di profonde ingiustizie sociali. Al centro le relazioni di coppia e la loro evoluzione negli ultimi cinquant’anni: mezzo secolo fa le convenzioni della società obbligavano le persone a un perbenismo di facciata, dietro al quale si nascondevano numerosi vizi maschili tanto conosciuti e praticati quanto nascosti e negati.

 

Anime inquiete a Trieste

Regia di Sabrina Morena -1h e 30 minuti- storia locale

 

Ambientato al Caffè San Marco di Trieste, lo spettacolo descrive il periodo immediatamente precedente la Prima Guerra Mondiale, narrandolo attraverso gli scritti di tre giovani intellettuali irredentisti triestini, preoccupati per le tensioni all’interno dell’Impero Austro-Ungarico e per il destino della città. Scipio Slataper, Giani Stuparich ed Elody Oblath, discutono il precipitare degli eventi storici, finché la guerra, con le sue tragiche conseguenze, non li coinvolge direttamente. Lo spettacolo ripercorre i fatti storici e i sentimenti che animavano la società triestina all’inizio del Novecento, ricostruendoli grazie all’opera letteraria delle figure portate in scena.

 

Il nostro indirizzo

F.I.T.A. Friuli Venezia Giulia
Via Guglielmo Marconi 24
33083 Chions

Tel. +39 333 4728448

Visite al Sito

Nuovo progetto

Siamo lieti di presentarvi un nuovo progetto culturale.

Il nostro nuovo sito web

Vi invitiamo a visitare il nostro sito.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© F.I.T.A. Friuli Venezia Giulia Via Guglielmo Marconi 24 33083 Chions Partita IVA: